Archivi del mese: giugno 2011

Naombi

Giovane adulto di buona educazione e voce robusta con tanto di assistenti. Completo da uomo di città microfono e casse di risonanza è il ritratto del naombi, letteralmente colui che raccoglie le richieste, per intenderci una specie di santone/guaritore. In … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Italy…in the Economist’s special report (11th-17th 2011)

“Perhaps the single most damning indicator of Italy’s current economic health is that it is the only net exporter of graduates among rich countries, something more commonly associated with developing countries than with developed ones” pag 14

Pubblicato in riflessioni e vaneggiamenti | Lascia un commento

La monogamia (18/06/2011)

Il tema di questa domenica a messa è stato Upendo, ossia l’amore e in un certo senso è stato il filo conduttore della giornata. Subito dopo messa è arrivata la notizia dall’Italia di una coppia che si è lasciata dopo … Continua a leggere

Pubblicato in riflessioni e vaneggiamenti | Lascia un commento

Turismo sessuale (17/06/2011)

Zanzibar negli ultimi anni è diventata destinazione tropicale prediletta da molti novelli sposi per v iaggi di nozze da sogno e meta prediletta per il turismo sessuale. Questo flusso prende la forma di uomini di una certa età in cerca … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Il rientro in Italia (16/06/2011)

In questi gionri non ho scritto sul blog, perchè ero in Italia. Sono rientrata per votare sfruttando i giorni di permesso previsti da contratto e aggiungendo dei giorni di ferie. Ho fatto una sorpresa a casa con la complicità delle … Continua a leggere

Pubblicato in diario di viaggio, riflessioni e vaneggiamenti | Lascia un commento

Mwenge

Mwenge market in Dar es-salam should be on every list “things to do in Dar”. The market is an artisanal one, you find small shops one next to the other with similar artcrafts. In every shop there are a couple … Continua a leggere

Pubblicato in riflessioni e vaneggiamenti | Lascia un commento