Archivi categoria: riflessioni e vaneggiamenti

Poster moralizzatori negli spazi pubblici

Lo spazio pubblico può essere un potente strumento di propaganda, permette di raggiungere un ampio pubblico con una spesa minima. Cartelloni e poster hanno tappezzato tutte le strade in cui ho camminato, tutti gli autobus che ho preso, le fermate … Continua a leggere

Pubblicato in riflessioni e vaneggiamenti | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Auguri, un tradizionale natale

Un natale a casa di quelli tradizionali con le gambe incastonate tra quelle del tavolino e la bocca aperta per ridere, scambiarsi auguri e mangiare. Così sto trascorrendo questi giorni e così auguro a voi di passarli, a voi tutti: … Continua a leggere

Pubblicato in riflessioni e vaneggiamenti | Lascia un commento

L’altra metà del cielo

Ma chi ha inventato questa storia dell’altra metà del cielo? o dell’universo femminile? utilizzando concetti fisici ed astronomici per descrivere relazioni solo sociali e culturali. Perché il cielo debba avere due metà non mi è mai stato chiaro e tanto … Continua a leggere

Pubblicato in riflessioni e vaneggiamenti | 2 commenti

Ma chi è l’uomo nero?

“Ninna nanna, ninna oh, questo bimbo a chi lo do?lo daremo alla befana che lo tiene una settimana, lo daremo all’uomo nero che lo tiene un mese intero, lo daremo al buon gesù che lo tiene un anno in più, … Continua a leggere

Pubblicato in riflessioni e vaneggiamenti | Lascia un commento

Forum sociale europeo, la crisi chiama la società civile risponde

Nel 2002 i movimenti sociali e le reti europee si diedero appuntamento a Firenze per dar vita al primo Forum Sociale Europeo. Dieci anni dopo l’appuntamento è rinnovato, nella stessa location la fortezza dal basso tra l’8 e l’11 Novembre. … Continua a leggere

Pubblicato in riflessioni e vaneggiamenti | Lascia un commento

Panta rei

Un weekend con le amiche di sempre in quel di Budapest è passato, con la promessa che questa diventerà una consuetudine. La fuga autunnale di noi tre, in quell’est europa a portata di portafoglio e con quell’aria nostalgica adatta alle … Continua a leggere

Pubblicato in riflessioni e vaneggiamenti | Lascia un commento

Il lancio della nuova alleanza per la sicurezza alimentare: qualcuno non è stato invitato

In questi giorni a Camp David, negli Stati Uniti, si svolge il G8 riunione annuale delle otto tradizionali potenze industriali del mondo: Stati uniti, Giappone, Italia, Francia, Gran Bretagna, Canada, Russia, Germania. Tra gli altri temi, quali la crisi della … Continua a leggere

Pubblicato in riflessioni e vaneggiamenti | Lascia un commento

Amarcord series: E sempre questa storia che lei la chiamo Gloria

Una di queste mattine, una di tante che inizia sempre allo stesso modo e non si sa come va a finire salgo sull’autobus. Ho le cuffiette nelle orecchie e la musica ad alto volume, parte Gloria di Patti Smith e … Continua a leggere

Pubblicato in riflessioni e vaneggiamenti | Lascia un commento

Battute di caccia in treno

E’ ricominciata la mia vita da pendolare, dopo anni di intermittenza sono tornata a fare la spola quotidiana,metodica, lunga ma mai noiosa. E’ si perchè sul treno puoi fare un pò di tutto e puoi vedere ancora di più di … Continua a leggere

Pubblicato in riflessioni e vaneggiamenti | Lascia un commento

To Rome with Love

Prima che la primavera si impadronisca definitivamente delle mie domeniche richiamando le mie membra sotto i suoi raggi e abbracciandomi nella sua aria morbida mi sono concessa un’uscita al chiuso. Modo barocco per dire, sono andata al cinema. Concedetemelo un … Continua a leggere

Pubblicato in riflessioni e vaneggiamenti | Lascia un commento